Oroscopo 2021: quali saranno i segni più fortunati dell’anno

-

L’anno 2020 volge al termine e come di consueto anche quest’anno sono state fatte le previsioni per l’oroscopo 2021. Gli astrologi come Paolo Fox e Branco hanno comunicato segno per segno quello che c’è da aspettarsi per l’anno “della rinascita” e soprattutto quali saranno i segni più fortunati.

ARIETE – L’anno 2020 è stato difficile ma per fortuna sta per iniziare un periodo di grande ripresa. I pianeti tornano attivi, e così a partire da febbraio ci sarà una bella ripartenza con una primavera interessante anche nell’ambito delle relazioni. Ci saranno novità interessanti con un pizzico di fortuna.

TORO – Siete alla ricerca di sicurezze, nel lavoro come in amore, forse anche a causa di questo 2020 così complesso. Il 2021 sarà inizialmente sottotono ma poi i mesi centralli saranno particolarmente fortunati. Sul lavoro la stiuazione è stabile mentre in amore e in fortuna le cose andranno alla grande.

GEMELLI – Si inizia in modo importante e impegnativo, il cielo che vi si para davanti è di rinnovamento e di cambiamento. Chiudete quello che non vi piace per un 2021 fortunato e ricco di successo. Qualunque scelta fatta in questo periodo sarà notevole e soprattutto favorevole.

CANCRO – Vi liberate di un peso importante, in amore ad aprile la situazione potrebbe complicarsi leggermente. Nell’estate vi ritroverete davanti a una situazione difficile che richiederà attenzione e potere decisionale. Giove sarà comunque in ottimo aspetto e quindi porterà fortuna.

LEONE – Un anno deludente si chiuse, il 2021 sarà complesso ma imparerete a valutare i rapporti che non funzionano e fare attenzione anche al piano economico. Meglio la privaera e a giugno farete una scelta importante. Alcuni progetti andranno chiusi e sarà importante accettare l’aiuto degli altri.

VERGINE – Se il 2020 è stato proficuo, anche il 2021 continuerà su questo passo, consolidando il tutto. In primavera è possibile una crisi o dei dubbi. Per quanto riguarda le relazioni sentimentali si inizia sottotono ma poi sono previste scintille.

BILANCIA – Molto bene il segno quest’anno con una concentrazione di pianeti che darà vita ad un rilancio globale. In primavera ci si rimette in gioco, si troveranno strade alternative sul lavoro e, grazie a Giove e Saturno favorevoli anche l’amore dopo qualche crisi tornerà a funzionare.

SCORPIONE – Questo nuovo inizio vi disorienta totalmente, quindi massima attenzione alle questioni economiche e soprattutto legali. Bisogna andare adagio fino ad aprile, poi finalmente la situazione migliora. Sia nel lavoro che in amore bisogna valutare tutto con attenzione e imparare ad avere un migliore equilibrio nei rapporti.

SAGITTARIO – Forse siete stati i più provati di questo complesso anno che ci lasciamo alle spalle, ma per fortuna nel 2021 le cose cambiano. La primavera porta una ventata d’amore nuovo, con importanti auspici. Bene la situazione lavorativa a partire da luglio. Le occasioni migliori arriveranno a febbraio, ottobre e dicembre.

CAPRICORNO – Il 2020 si chiude con meno risorse del previsto ma nonostante questo non mancano le idee. Marzo sarà interessante per i sentimenti, la primavera e l’estate saranno molto importanti. Attenzione alle spese, avrete una fine dell’anno importante.

ACQUARIO – Giove e Saturno portano una vera e propria rivoluzione. Questo è il segno protagonista dell’oroscopo. Si ha grande voglia di cambiare, sia dal punto di vista delle relazioni che a livello spirituale. Giugno, luglio e agosto saranno grandiosi, agosto in particolare super fortunato.

PESCI – Il 2021 non inizia nel migliore dei modi, sottotono sotto diversi aspetti ma comunque in ripresa. Con Giove ripartire in primavera sarà facile. Nel 2021 si porranno le basi per l’anno 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli consigliati

Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano: XXII edizione

0
“La scuola napoletana” è il tema della XXII edizione del Festival ricco di ospiti: da Emilia Zamuner al Premio Paganini Giuseppe Gibboni, dal soprano Sangwon...