Morte Regina Elisabetta: attivazione dell’Operazione London Bridge, è il protocollo ufficiale

-

Ore concitate per la salute della Regina Elisabetta, i media sono allertati ma in realtà alcuni segnali sarebbero già il chiaro riferimento del decesso della sovrana. Purtroppo le sue condizioni di salute erano precarie, questa mattina è stato diffuso un comunicato ufficiale secondo cui la Regina sarebbe sotto stretto controllo medico e ci sarebbe preoccupazione.

In via non ufficiale però la situazione sarebbe già oltre e, secondo fonti, la sovrana d’Inghilterra sarebbe già deceduta. Questo è eloquente non solo dalla fuga improvvisa della famiglia che si è diretta a Balmoral ma anche per l’attivazione del protocollo reale.

Regina Elisabetta positiva al Covid: paura dopo i recenti problemi di salute

La sovrana si trova nella residenza scozzese per il passaggio del governo britannico tra Boris Johnson e Liz Truss. Il figlio Carlo e la moglie sono già sul posto, William è in viaggio urgente per raggiungere la famiglia.

In seguito a una nuova valutazione del suo stato questa mattina, i dottori della Regina hanno espresso preoccupazione e raccomandato che ella rimanga sotto sorveglianza medica“, si legge nella nota di palazzo. Tutti e quattro i figli sono sul posto, Carlo e Camilla sono stati i primi, poi Anna, Andrea ed Edoardo. Questo non è positivo perché fino ad oggi non c’era mai stata tanta attenzione per le sue condizioni mediche.

London Bridge is down
London Bridge is down

A destare il sospetto della già avvenuta morte della Regina Elisabetta II è il fatto che tutti i giornalisti della BBC siano apparsi vestiti di nero. Questo è formalmente il protocollo “Operazione London Bridge” un codice secondo cui è già previsto per tutti il comportamento da adottare in caso di decesso della sovrana. Questo piano risale agli anni sessanta e prevede una molteplicità di regole, riviste nel corso del tempo, per la gestione completa della situazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli consigliati

Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano: XXII edizione

0
“La scuola napoletana” è il tema della XXII edizione del Festival ricco di ospiti: da Emilia Zamuner al Premio Paganini Giuseppe Gibboni, dal soprano Sangwon...