I giorni delle calende: rassegna di musica, teatro e danza, a cura del Maestro Carlo Faiello

-

Al via, da giovedì 27 ottobreI Giorni delle calende, la rassegna artistica a cura de Il Canto di Virgilio con la direzione artistica di Carlo Faiello presentata nell’ambito di Affabulazione, progetto sostenuto dal Comune di Napoli – Napoli città della Musica – con il contributo del Fondo Unico per lo spettacolo del Ministero della Cultura.

Sei spettacoli, tra musica, teatro e danza, in scena nella X Municipalità tra il Teatro La Perla (via Nuova Agnano, 35) e la Chiesa S. Pasquale Baylon (via Di Pozzuoli, 60) di Bagnoli (Napoli) dal 27 ottobre all’8 dicembre 2022 tra composizioni storiche ed opere nuove o recenti legate alle nuove tecnologie, anche in prima esecuzione assoluta come la nuova produzione “La Religione del mio Tempo” curata e proposta da Carlo Faiello per il Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, in cui le parole del poeta contenute in una raccolta di poesie pubblicata nel 1961, diventano frasi melodiche, canzoni, danza e rapping; un discorso ritmico, un linguaggio di strada per svelare le arti divinatorie di Pasolini nelle quali sono collocati tanti drammi interiori del nostro vivere quotidiano.

 “La rassegna rappresenta un unicum che non prevede separazioni nette tra musica teatro e danza, ma li intreccia e li propone in maniera coerente, – spiega Faiello – La manifestazione trae ispirazione dalle Calende. Secondo la Tradizione Popolare del Sud Italia i giorni dell’anno, dal 13 al 24 Dicembre (Le Diritte) e dal 26 Dicembre al 4 Gennaio (le Rovesce), durante i quali i contadini, osservando il tempo atmosferico di tale periodo, facevano previsioni per quello dell’anno successivo; un modo empirico, in uso nelle campagne del Meridione per tramandare ai giovani la conoscenza, la memoria e la sapienza degli anziani.”

Il programma degli appuntamenti (tutti ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria) sarà inaugurato il 27 ottobre, ore 20.30, al Teatro La Perla, con “Picasso/Tableaux”, un “meditato” omaggio reso all’arte picassiana, al mondo circense e alla maschera di Pulcinella curato da Rosalba Quindici, compositrice e insegnante di composizione al Conservatorio Rossini di Pesaro; il 24 novembre ore 19.30, presso la Chiesa San Pasquale Baylon sul lungomare di Bagnoli, è la volta di “Canti de la Dimenticanza”, a cura di Raffaele Converso con elaborazioni ed orchestrazioni del Maestro Roberto De Simone; il 30 novembre, alle ore 20.30, “La Religione del mio tempo, omaggio a Pier Paolo Pasolini” a cura di Carlo Faiello, con la partecipazione, tra gli altri, dell’attore Franco Javarone; il 1° dicembre, ore 20.30, presso il Teatro La Perla, Isa Danieli in “Raccontami una passeggiata devota”; il 7 dicembre, ore 20.30, sempre al La Perla, “Infiniti mondi” di Mario Brancaccio; ed infine, l’8 dicembre, ore 20.30, alla Chiesa San Pasquale Baylon ci sarà “La Cantata dei Pastori in forma concerto – Nel ‘700 Napoletano” a cura di Carlo Faiello con la partecipazione, tra gli altri, di Giovanni Mauriello.

Di seguito il calendario dettagliato della rassegna:

– 27 ottobre h. 20.30

TEATRO LA PERLA

Via Nuova Agnano, 35 – Napoli

PICASSO/TABLEAUX

Un “meditato” omaggio reso all’arte picassiana, al mondo circense e alla maschera di Pulcinella.

musica di Rosalba Quindici

flauti: Laura Faoro – clarinetto/mimo: Selene Framarin

violoncello: Martina Rudic – pianoforte: Alfonso Alberti

danzatrice: Martina Nappi

costumi: Annamaria Ribezzo

Azione mimico-musicale per ensemble, mimi e danzatrici.

 

– 24 Novembre h. 19:30

CHIESA SAN PASQUALE BAYLON

Via Di Pozzuoli, 60 Bagnoli – Napoli

RAFFAELLO CONVERSO In Canti de la Dimenticanza

elaborazioni ed orchestrazioni Roberto De Simone

Etimologicamente, Posillipo trae la sua denominazione dal significato di “luogo della

dimenticanza” “dell’oblio”, in relazione al fascino ammaliante e seduttivo della maga Circe e della

sirena Partenope.

con

Raffaello Converso – Voce / Chitarra – Mandolino – Violino

Antonello Paliotti – Direzione musicale / Chitarra solista

Franco Ponzo – Chitarra

Michele De Martino – Mandolino I

Federico Maddaluno – Mandolino II

Edoardo Converso – Mandola

Salvatore Della Vecchia – Mandoloncello

Leonardo Massa – Violoncello

– 30 novembre h. 20.30

TEATRO LA PERLA

Via Nuova Agnano, 35 – Napoli

LA RELIGIONE DEL MIO TEMPO

Omaggio a Pier Paolo Pasolini

Una raccolta di poesia, pubblicata nel 1961, diventa il baricentro per raccontare il vuoto esistenziale che corrode i nostri giorni. I versi di Pasolini esprimono la crisi del suo tempo; ciononostante, hanno il sapore profetico di descrivere, da una parte, la moderna realtà neocapitalistica e, dall’altra, la rinuncia contemporanea a qualsiasi spinta rivoluzionaria. Le parole del poeta diventano frasi melodiche, canzoni, rapping.

A cura di Carlo Faiello

Con Franco Iavarone, Gennaro Monti Sonia De Rosa, Maria Teresa Iannone

e Orchestra Santa Chiara

Assistenza Regia Gennaro Monti

Luci Francesco Zampa

Musiche originali di Carlo Faiello e di repertorio.

 

– 1° dicembre ore 20.30

TEATRO LA PERLA

Via Nuova Agnano, 35 – Napoli

ISA DANIELI

Raccontami una passeggiata devota

Un percorso di donna e di attrice che ha attraversato e attraversa,

i generi più diversi delle forme teatrali esistenti.

– 7 dicembre ore 20.30

TEATRO LA PERLA

Via Nuova Agnano, 35 – Napoli

INFINITI MONDI

Spettacolo di Teatro – Danza dedicato a Giordano Bruno

Scritto da Mario Brancaccio e Aurelio Gatti.

con Mario Brancaccio, corpo di Danza MDA

Lucia Cinquegrana – Lucrezia Serafini – Paola Saribas -Elena Carta Carosi

Regia di Mario Brancaccio – Coreografia di Aurelio Gatti

 

– 8 dicembre ore 19:30

CHIESA SAN PASQUALE BAYLON

Via Di Pozzuoli, 60 Bagnoli – Napoli

LA CANTATA DEI PASTORI in Forma Concerto

Nel ‘700 napoletano

Ispirata alla famosa opera di Andrea Perrucci.

Musiche e canti tra tradizione e innovazione.

Una raccolta delle composizioni più interessanti e rappresentative del periodo natalizio napoletano.

A cura di Carlo Faiello

Con Giovanni Mauriello, Matteo Mauriello, Marianita Carfora, Elisabetta D’Acunzo, Orchestra

Santa Chiara –

Elementi Scenici e Costumi Bruno De Luca

Assistente Regia Gennaro Monti – Luci Francesco Zampa

Musiche di Carlo Faiello e Tradizionali.

Ingresso gratuito – Obbligo di Prenotazione su www.domusars.it

Infoeventi@domusars.it 0813425603

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli consigliati

Festival Internazionale del ‘700 musicale napoletano: XXII edizione

0
“La scuola napoletana” è il tema della XXII edizione del Festival ricco di ospiti: da Emilia Zamuner al Premio Paganini Giuseppe Gibboni, dal soprano Sangwon...